Francesco Pucci

Sono nato a Firenze nel 1961, e vivo e lavoro a Varese. Sono psicomotricista ‘a tempo pieno’ dal 1987.

Il mio lavoro

Ero educatore in una colona estiva quando decisi di divenire psicomotricista, seguendo l’esempio di un collega. Dopo alcuni anni di lavori in ambito educativo e sociale, la formazione alla scuola triennale di psicomotricità del dr. R.C. Russo, neuropsichiatra di Milano(CSPPNI), mi ha dato molti strumenti validi ancora oggi nell’incontro con i bambini, per comprenderne meglio i problemi, e soprattutto le risorse.

Con i più piccoli svolgo attività preventiva e terapeutica individuale e di gruppo, con gli adulti corsi di formazione personale e professionale; progetto e coordino corsi di educazione e prevenzione in scuole materne ed elementari, con il sogno di tornare a lavorare al nido, dove ho sviluppato la prima tesi di diploma.

Le supervisioni, prima con la prof.ssa C. Morosini e poi con il prof. G. Palo, hanno rafforzato l’approccio alla persona nella sua globalità bio-psico-sociale che, parolone a parte, vuol dire che siamo un tutt’uno che vive in costante relazione con il mondo, e che non è possibile curare un aspetto di una persona senza tenere conto di tutti gli altri.

Inoltre...

Sono socio Anupi sin dall’Assemblea Costitutiva, iscritto al Registro Professionale, e sono stato membro del direttivo della sezione Regionale Lombardia dal 2000 al 2003. Dal 2002 sono redattore della rivista ‘Psicomotricità’ (Anupi, ed. Erickson), presso la quale ho pubblicato alcuni articoli sull’ADHD ed altri argomenti.

Amo camminare in montagna e fare fotografia.

Francesco Pucci

“Gioca, non stare a guardare!” (Lord Baden-Powell)
"Ritrovo i sentieri che furono miei, riascolto il vero suono del mio passo." (Gianni Rodari)